Jule Verne hydrogen

“Oui, mes amis, je crois que l’eau sera un jour employée comme combustible, que l’hydrogène et l’oxygène, qui la constituent, utilisés isolément ou simultanément, fourniront une source de chaleur et de lumière inépuisables et d’une intensité que la houille ne saurait avoir.”

Jules Verne – L’Île mystérieuse (1874) – Partie 2, Chapitre 11

E se l’acqua fosse

il combustibile di domani?

Fedele all’inspirazione di Jules Verne, Bulane sviluppa una tecnologia che mira ad offrire applicazioni sul principio dell’elettrolisi, in partnership con i più aggreditati centri di ricerca.

Nel creare un gas combustibile partendo da acqua ed elettricità e sviluppando delle applicazioni professionali, principalmente nel settore della brasatura a fiamma, Bulane dimostra da oggi la vitalità delle soluzioni ad idrogeno, destinate ad un florido futuro.

L’elettrolisi : Estrarre l’idrogeno e l’ossigeno presenti nell’acqua

L’elettrolisi dell’acqua è un procedimento scoperto nel 1800 che prevede di scomporre l’acqua in ossigeno ed in idrogeno gassoso.

Questa reazione elettrochimica è provocata dal transito della corrente tra 2 elettrodi immersi in una soluzione salina.

Questo risultato, chiamato “elettrolito”, è reso conduttore grazie a dell’idrossido di potassio.

La corrente elettrica imposta tra i due elettrodi genera il liberarsi di idrogeno alla superficie della catodica e dell’ossigeno alla superficie dell’anodo.

Questi due gas, mescolati con accortezza, consentono di ottenere un combustibile pulito adeguato alla produzione di una fiamma dall’elevate prestazioni.

Questi due gas, mescolati con accortezza, consentono di ottenere un combustibile pulito adeguato alla produzione di una fiamma dall’elevate prestazioni.

Un concentrato di tecnologia…

Una tecnologia brevettata

contrôle hydrogène dyomix

Analisi dei dati

Padronanza

filtration gaz

Filtrazione dei gas

nickel oxide nanoparticles

Materiali inediti

…ed il savoir-faire

Un team pluridisciplinare

conception mécanique

Concezione meccanica

Fluide

Ingegneria fluidica e termodinamica

dyomix mécanique interieur

Genio dei procedimenti

Programmazione elettronica

Per saperne di più sul idrogeno

 

L’idrogeno è l’atomo situato in cima alla tavola periodica degli elementi. E’ il più semplice : un nocciolo composto da un protone, ed un elettrone periferico.

È quindi l’atomo più leggero, molto più dell’aria. Questa qualità gli consente di diffondersi velocemente, e pertanto rappresenta un elemento molto favorevole in merito alla sicurezza del suo utilizzo.

Alcune caratteristiche generali sull’idrogeno :

  • È l’unico combustibile privo di carbonio, quindi non produttore di CO2 nel corso della sua combustione,
  • Si trova in abbondanza sulla terra, sotto forma molecolare (acqua, idrocarburi, …) e praticamente inesistente allo stato naturale sotto forma atomica,
  • Non è tossico,
  • Il potere calorifico di massa dell’idrogeno è il più elevata tra tutti i combustibili esistenti ; questo spiega l’interesse che rappresenta per le imprese del settore energetico.

Fonte : www.afhypac.org